La Battipagliese cola a picco contro il Costa d'Amalfi. Pastena espugnato 0-2 da Guerrera & Co.

Una deludente Battipagliese esce sconfitta dalla sfida casalinga contro il Costa d’Amalfi. La squadra del tecnico battipagliese Osvaldo Ferullo si è imposta con un meritato 2-0, grazie a due reti arrivate nella ripresa da altrettante palle inattive. Gli ospiti sono sembrati messi meglio in campo delle zebrette: gialloblue sempre corti in entrambe le fasi del gioco e senza mai dare spazio agli avanti della Battipagliese. Dall’altra parte del campo, invece, la compagine di Mister Viscido è apparsa, nonostante la prevalenza territoriale esercitata nel primo tempo, troppo lenta ed impacciata nel giro palla. Il Costa d’Amalfi è stata brava nel capitalizzare le occasioni da rete e anche a gestire il velleitario ritorno delle zebrette dopo la prima rete subita.

Di seguito, la cronaca dell’incontro:

Prima azione da rete del match è della Battipagliese: al 9’pt Majeri strappa il pallone ai difensori avversari e conclude in porta. La sfera, deviata dal portiere ospite Napoli giunge sui piedi di Falco che, dal limite dell’area, scocca una conclusione debole e centrale, parata facilmente dal portiere.

Al 25’ pt Senatore, servito da Falcio, calcia di prima intenzione una conclusione terminata di poco alta sulla traversa della porta dei costieri.

Al 30’ pt Ciccio Guerrera, l’ex dell’incontro assieme a Iommazzo, calcia di poco alto su punizione dal limite.

Al 41’ pt Il Costa d’Amalfi firma l’ultima azione di rilievo del primo tempo: è Ferrara, in diagonale, ad impegnare Spicuzza che respinge con piedi.

Al 3’ st Majeri, su palla recuperata da Trimarco, scocca una conclusione dal limite che sfiora il palo alla destra di Napoli.

Al 6’ st il Costa d’Amalfi passa in vantaggio sfruttando un’indecisione di Russo che spedisce nella propria rete un cross di Lettieri su azione di calcio d’angolo.

La reazione della Battipagliese non si fa attendere: al 9’ st Lopetrone si vede respingere il proprio calcio da fermo scoccato dal limite dell’area dal portiere ospite, che devia in angolo a mano aperta.

Al 14’ st Falco recupera palla sulla trequarti ospite, si avvicina all’area di rigore, il suo tiro viene ribattuto dalla difesa dei costieri.

Al 19’ st Costa d’Amalfi vicina al raddoppio con Letteriello che si vede respingere da Russo la sua conclusione a botta sicura.

Al 25’ st Spicuzza devia sulla traversa la conclusione sotto misura di De Angelis salvando momentaneamente il risultato.

Al 28’ st Infante in sforbiciata sfiora il gol della domenica calciando al volo di poco alto sulla traversa sul cross dalla sinistra di De Angelis.

Al 50’ st, cioè nell’ultimo dei 5’ di recupero concessi dall’arbitro, Lettieri fa tutto da solo: prima calcia sulla barriera un tiro di punizione, poi recupera il pallone e lo deposita nella porta dei padroni di casa, alla destra dell’incolpevole Spicuzza, festeggiando in questo modo, la meritata vittoria della squadra di Mister Ferullo.

Giovanni Salerno

Battipagliese – Costa D’Amalfi 0-2

Reti: 6’ st Autorete Russo, 50’ st Lettieri

Battipagliese: Spicuzza, Formisano (22’ st Ronga), Troisi (16’ st Novi), Lopetrone, Russo, Manzi, Majeri, Tenneriello (19’ st Delle Donne), Trimarco, Falco (26’ st Sansone), Senatore (40’ st Toscano). All. Viscido

Costa d’Amalfi: Napoli, De Martino, De Angelis, Catalano (27’ st Pisapia), Vallefuoco, Lettieri, Ferrara, Infante (32’ st Apicella), Manzi D., Guerrera (16’ st Vissicchio), Iommazzo (38’ st Asciuti). All. Ferullo

 Arbitro: Dini di Citta di Castello.

Note: spettatori 400 circa. Angoli 7-3 per la Battipagliese. Ammoniti: Senatore, Sansone, Catalano e Vissicchio.

e-max.it: your social media marketing partner