Zebrette attese dal match con il Costa d'Amalfi. La carica di Lopetrone!

Angelo Lopetrone, esperto centrocampista 31enne con vasti trascorsi in Lega Pro e in serie D, certamente uno dei colpi di mercato più qualificanti messi a segno la scorsa estate dal direttore sportivo Sergio Picarone, è tra i giocatori della Battipagliese, il più qualificato a parlare di questo avvio di stagione dei bianconeri, caratterizzato dal recente successo di Ariano Irpino, preceduto da due pareggi consecutivi in altrettante gare di campionato. “Finalmente domenica è arrivata la prima vittoria – sottolinea Lopetrone – penso anche meritata. Mentre nelle gare precedenti abbiamo avuto un po’ di sfortuna, nel match di Ariano la sorte ci ha dato una mano proprio al 90’. Ad ogni modo, si è trattato, episodio del gol a parte, di un successo meritato, perché abbiamo certamente prodotto molto di più dei nostri avversari durante tutto l’arco dell’incontro. Infine, vale la pena di sottolineare che abbiamo vinto su di un campo molto difficile e contro una squadra decisamente valida”.

Con 5 punti in tre gare disputate, la Battipagliese si attesta in zona playoff. Che ruolo pensi la squadra possa recitare in campionato? “Considerando che un mese e mezzo fa questa squadra non aveva nessun tesserato – premette Lopetrone – secondo me si sta formando un gruppo valido e in costante crescita. Venendo alla tua domanda, dove possa arrivare la Battipagliese questo, ora come ora, non posso saperlo, ma credo che dobbiamo fare un passo alla volta pensando solo a migliorarci, perché questa rosa ha dei valori importanti sia in termini di collettivo che di individualità quindi, trovato il giusto amalgama, siamo nelle condizioni di disputare un bel campionato. A me non piace fare proclami, preferisco procedere per obiettivi, il campo ci darà ciò che meritiamo”.

Domenica si ritorna a giocare al Pastena contro il Costa d’Amalfi, una gara delicata ma da vincere a tutti i costi! “Affrontiamo una delle squadre più in forma e più bene allenata del torneo. Conosco il loro Mister, Osvaldo Ferullo, oltre ad essere un mio amico è una persona molto preparata. Inoltre, la squadra – evidenzia Lopetrone – è composta da giocatori molto importanti per l’Eccellenza. Credo che si prospetti un impegno molto duro ed è per questo che abbiamo bisogno dell’aiuto del nostro pubblico. Contro il Costa d’Amalfi siamo attesi da un impegno tanto importante quanto difficile e, se dovessimo vincerlo, magari potrebbe darci una spinta morale molto importante per il prosieguo della stagione. Noi lo stiamo preparando bene e, come sempre, ce la metteremo tutta”.

Giovanni Salerno

e-max.it: your social media marketing partner