La Pallavolo Battipaglia riparte dalla palestra Skiba e dalla serie D!

La riapertura dello stadio Pastena ha comportato, inevitabilmente e, aggiungiamo, fortunatamente, anche quella delle palestre che si trovano al suo interno. Tra queste la palestra Skiba, dedita al volley. Una vera e propria manna dal cielo per la Pallavolo Battipaglia che da anni la gestisce e che, dopo mesi di esilio, può rispondere l'attività agonistica nella sua 'sede naturale'! Non sta più nella pelle l'allenatore Fabrizio Guida, deus ex machina della Pallavolo Battipaglia: "Iniziamo la stagione agonistica 2019-20 da dove l'avevamo interrotta lo scorso febbraio con non poche ripercussioni sulla nostra società, che pure era abituata a portare a casa qualche titolo giovanile. Lo scorso anno non è stato possibile proprio a causa dell'indisponibilità della nostra palestra, che considero il fiore all'occhiello delle palestre battipagliesi. Mi è dispiaciuto particolarmente - prosegue Guida - aver mancato i playoff di serie D e di Under 20, ma ci resta la soddisfazione di aver, nonostante tutto, portato a termine i ben 16 campionati che ci vedevano impegnati. Merito anche delle società dei paesi limitrofi che ci hanno accolto, e pazienza se l'unica gara non giocata è stata contro una squadra di Battipaglia!". Ora si volta pagina e si riprende proprio dalla palestra Skiba! "Devo ammettere che qualche mese fa avevo perso le speranze, non fosse altro perché ero dubbioso sui tempi della burocrazia. Invece, le cose si sono messe bene in tempi abbastanza ragionevoli. Ciò che più mi rincuora e ché non avremmo più problemi del genere per i prossimi decenni. Ora la palestra Skiba ritorna disponibile per l'attività sportiva ed è già in grado di accogliere gli atleti. Riaprirà ufficialmente il 2 settembre, ma la preparazione dei nostri tesserati riprenderà, on the beach, già la settimana precedente". La Pallavolo Battipaglia è già pronta alla nuova stagione così come lo è la palestra Skiba? "La società è attesa da un anno zero - ammette coach Guida - perché dovremmo riorganizzare i gruppi giovanili dopo mesi vissuti con qualche comprensibile difficoltà logistica, che comunque non ci ha impedito di presentare anche quest'anno la richiesta per il prestigioso Marchio di Qualità attribuito dalla FiPAV ai club italiani più meritevoli". Un discorso che sembra valere soprattutto per il settore giovanile. "Il riassetto riguarderà- precisa Guida - le varie squadre giovanili maschili e femminili dove contiamo di irrobustire il numero dei tesserati. Le nostre certezze restano, invece, la squadra maschile di serie D e di under 18 e l'under 16 femminile". In serie D la Pallavolo Battipaglia vorrà decisamente far bene. "Partiremo con l'intento dichiarato di arrivare almeno ai playoff. La promozione in serie C non dovrà sfuggirci - aggiunge senza troppi giri di parole Guida - perché a Battipaglia manca da troppo tempo. E la nostra società intende arrivarci con giocatori del posto, com'è da sempre nella sua filosofia. La squadra dell'anno scorso che, da debuttante, ha mancato di un soffio i playoff solo per i problemi determinati dalla chiusura della palestra Skiba è stata significativamente rafforzata dagli arrivi dello schiacciatore Ostuni e dei centrali Giuliani e Pepe. Noi non ci nascondiamo!"

Paolo De Vita

e-max.it: your social media marketing partner